Psicologia del Trader: come essere più sicuri di sé stessi

La psicologia del Trader è fondamentale per raggiungere dei profitti nel lungo periodo e non farsi abbattere dagli ostacoli che si possono incontrare.

I trader professionisti, infatti, sono in grado di gestire diversi aspetti, come:

  • Stress;
  • Ansia;
  • Paura di perdere i loro risparmi con investimenti sbagliati;
  • Avidità.

Essere in grado di gestire le proprie emozioni e, quindi, la propria mente è una vera e propria priorità. Alla base di tutto c’è solo un fattore: la sicurezza in sé stessi.

Abbiamo tutti quella vocina in testa che pesa su tutto ciò che facciamo o diciamo. Se le diamo troppo ascolto può farci sentire demoralizzati, sminuiti e insicuri di noi stessi. L’autosabotaggio è il risultato finale di questi pensieri malsani. Esso agisce sia nei momenti in cui otteniamo dei profitti che quando siamo in perdita. 

Nel primo caso si rischia di compiere delle operazioni di trading particolarmente rischiose perché ci si sente invincibili.

Nel secondo caso il trader si sente “non in grado” e preferisce non prendere alcun rischio.

L’autosabotaggio, quindi, può avere un impatto particolarmente negativo sul modo di fare trading. Diventare consapevoli di cosa ci diciamo è il primo passo per migliorare la fiducia in noi stessi. Il passo successivo è quello di modificare il nostro dialogo interno. Ciò può aiutarci in ogni ambito della nostra vita e anche nel trading. Quando cambiano i pensieri, cambiano anche le azioni. 

Di seguito troverai le frasi che, secondo scienziati comportamentali, ricercatori e psicologi, dovresti eliminare per essere più sicuro di te stesso.

Psicologia del Trader – “Devo farlo”

Il verbo “dovere” ti fa vedere qualcosa come un obbligo piuttosto che un’opportunità e ti mette immediatamente in una condizione mentale non ottimale per riuscire a portare a termine qualsiasi cosa.

Di conseguenza, le tue azioni saranno influenzate negativamente. 

Sostituire quel verbo cambierà il tuo atteggiamento. Anche se il compito è spiacevole, può insegnarti nuove lezioni. Nel momento in cui sei stressato/a e ti senti in “obbligo” di dover fare qualcosa che va contro la tua volontà, fermati un attimo e riprendi fiato.

Per operare correttamente sui mercati è necessario essere sempre lucidi.

“Non posso farlo”

Quando pensi di non riuscire a fare qualcosa sei sconfitto ancora prima di iniziare. Se invece dici a te stesso che puoi provare, non solo ti stai dando una possibilità, ma non ti stai nemmeno creando aspettative eccessivamente alte.

La “psicologia del Trader” è anche questo. Se credi di non poter raggiungere il risultato desiderato oppure di diventare un’altra persona, continuerai ad agire sempre nello stesso modo e quindi la tua vita non cambierà di una virgola. Questo atteggiamento non ti porta da nessuna parte.

“Dovrei farlo”

Anche il condizionale del verbo “dovere” non ti mette in uno stato mentale positivo ma piuttosto ti fa sentire sotto pressione. E’ come se ti stessi rimproverando perché non stai facendo qualcosa. Prendi il comando e decidi cosa fare o non fare. 

Fino a quando continuerai ad usare il condizionale giustificherai le tue azioni e ti “ripulirai” la tua coscienza dicendo ciò che avresti dovuto fare. Smettila e inizia ad agire!

“Avrei/non avrei dovuto”

Ha lo stesso valore della frase precedente. L’unica differenza è il riferimento al passato. Anziché rimproverarti sull’aver fatto o meno qualcosa, potresti indagare sul perché e imparare da eventuali errori commessi.

Solo capendo i tuoi errori potrai effettivamente migliorare. In fin dei conti pensa al tuo lavoro, generalmente i datori di lavoro ti correggono nel momento in cui commetti degli errori per far sì che le tue performance migliorino. Allo stesso modo devi essere in grado di identificare i tuoi errori e non commetterli continuamente.

Psicologia del Trader – “Perché proprio a me?”

La compassione verso se stessi serve solo a deresponsabilizzarsi per l’andamento degli eventi. Ne deriva un senso di impotenza. Assumere una posizione vittimistica non giova alla risoluzione degli eventi

Ricordati…

Non sei più sfortunato/a delle altre persone!

Se invece di autocommiserarti pensi a cosa può servirti una determinata situazione spiacevole, puoi trasformare qualcosa che ti infastidisce in qualcosa che ti aiuta a migliorare. 

“Non è giusto”

La vita può sembrare ingiusta a volte. Ciò non significa che devi continuare a lamentarti.

Le lamentele vengono elaborate dalla parte del cervello che solitamente usiamo per risolvere i problemi. Secondo uno studio della Stanford University, il nostro cervello elabora le lamentele come un contenuto di scarso valore e spegne i neuroni appena le riceve. 

Invece di lamentarti, affronta l’ingiustizia e cerca soluzioni per andare avanti.

“Se solo avessi fatto”

Vivere di rimpianti ti lega emotivamente al passato, impedendoti di guardare al futuro.

Nella psicologia del trader questo è uno degli errori che si commette più frequentemente.

I rimpianti ti orientano verso comportamenti errati poiché le interpretazioni del passato sono uno strumento fondamentale con cui il cervello pianifica e valuta le azioni future. Fai pace col tuo passato e perdonati!

Che senso ha continuare a rimpiangere il tuo passato?

Questo modo di pensare non ti porta alcun vantaggio o insegnamento, quindi smettila di agire in questo modo!

“E’ troppo difficile”

Quando affronti una nuova sfida pensando che non ce la potrai mai fare, stai dicendo a te stesso che non c’è nulla che puoi fare per cambiare la situazione. Se invece riconosci che ‘al momento’ non sai come fare una cosa, ti metti già nelle condizioni di esplorare dei modi per riuscirci.

“Mai/sempre”

Evita gli assoluti! Se ti ritrovi a dire qualcosa del tipo: “Non otterrò mai quello che desidero” o “Va sempre a finire così” assumi un atteggiamento passivo. Fai un passo indietro per contestualizzare le cose e guardarle in modo obiettivo senza fare di tutta l’erba un fascio.

Psicologia del trader – Inizia a pensare ed agire in modo diverso!

In questo articolo abbiamo visto come la psicologia del trader possa effettivamente influenzare i risultati nel lungo periodo. Ci sono delle affermazioni che possono letteralmente distruggere le sicurezze interne e rendere inefficace qualsiasi strategia di Trading. Cambia il tuo modo di pensare e comunicare con te stesso e assumi maggiore fiducia.

Flavio Leone

Author Flavio Leone

Copywriter e ghostwriter professionista su https://leoneflavio.it/

More posts by Flavio Leone

Leave a Reply