Truffa Exchange FTX: le conseguenze per il mondo crypto

Truffa exchange FTX

Condividi questo articolo

Truffa Exchange FTX: le conseguenze per il mondo crypto

Avrete senz’altro sentito parlare della truffa dell’exchange FTX, il terzo più grande al mondo in termini di volumi di scambio di criptovalute. Di quello che era considerato come uno dei più solidi fino a poche settimane fa, oggi non c’è più traccia.

Per comprendere cosa è successo e quali potrebbero essere le conseguenze per il mondo crypto è utile conoscere le risorse coinvolte nello scandalo. Non ci resta che addentrarci in queste tematiche in questo articolo.

I problemi di Alameda Research

Ci sono due società FTX. Quella più piccola ha sede negli Stati Uniti mentre quella più grande, FTX.com, ha sede nelle Bahamas (già solo questo doveva far pensare). È in quest’ultima che si è verificata la stragrande maggioranza delle perdite e delle frodi. 

L’exchange FTX ha il proprio token, FTT, che la società ha utilizzato come una macchina da stampa.

Parallelamente, il trentenne CEO Sam Bankman-Fried (chiamato con l’acronimo SBF dalla comunità crypto) gestiva anche un hedge fund che commerciava criptovalute, Alameda Research, fortemente connesso con FTX.

Il crollo della stablecoin Terra Luna avvenuto a maggio, ha fatto saltare in aria Alameda, anche se ciò non è stato rivelato. I problemi dell’hedge fund sono stati facili da nascondere per il CEO, poiché la sua azienda non aveva una vera e propria supervisione.

Cosa ha fatto Bankman-Fried?

SBF ha utilizzato i fondi dei clienti in deposito presso FTX per mantenere a galla Alameda. A sua volta, l’hedge fund ha utilizzato il denaro in prestito per investire in vacillanti iniziative crittografiche, come ad esempio Celsius.

Questo tipo di illecito non è una novità e non riguarda solo il mondo delle criptovalute.

La SEC non ha ancora una regolamentazione in vigore per le criptovalute. Ironia della sorte, la SEC aveva collaborato a stretto contatto con FTX per esplorare i possibili regolamenti crypto da mettere in atto. Nessuno avrebbe mai potuto pensare fino a poco tempo che l’exchange FTX sarebbe crollato da un giorno all’altro.

Un’altra pratica di FTX è stata quella di creare dal nulla sempre più token FTT, che ha poi prestato ad Alameda per acquistare crypto come Ethereum, Bitcoin e stablecoin da tenere in bilancio.

Come ha fatto il mondo a scoprire la truffa FTX?

Due settimane fa, Coindesk è entrato in possesso del bilancio di FTX e ha rivelato come i prestiti di token FTT ad Alameda venissero utilizzati per acquistare altri asset. 

Binance, il più grande exchange di criptovalute al mondo, possedeva molti FTT e ha iniziato a preoccuparsi per la quantità di token emessi. Ad un certo punto, il CEO di Binance Changpeng Zhao ha deciso di vendere i suoi token FTT, annunciando pubblicamente le sue intenzioni su Twitter. Quello che è successo dopo, è ciò che è apparso sulle headline di moltissimi giornali nel giro di qualche ora.

EXCHANGE FTX VULNERABILE

La vendita di token FTT ha messo in luce quanto fosse vulnerabile FTX e ha dato il via a una “corsa agli sportelli”, che ha fatto esplodere la società nelle successive 48 ore.

FTX è ora in bancarotta e la maggior parte dei suoi clienti perderà i propri soldi. E’ probabile che l’implosione di FTX avrà ripercussioni su tutto il mondo crypto. Fino ad oggi, infatti, non si era mai assistito ad un crollo di un exchange di criptovalute di così grandi dimensioni.

Le conseguenze per il mondo crypto

Uno dei più grandi problemi che sono stati evidenziati con questo evento è che l’universo delle criptovalute non ha una banca centrale che interviene per arginare le perdite durante una crisi. Questo lo rende molto più vulnerabile rispetto al sistema finanziario tradizionale.

A seguito della truffa di FTX, gli investitori stanno ritirando i capitali da tutti gli exchange di criptovalute.

Il danno reputazionale derivante da questo scandalo è difficile da stimare. E’ probabile che il capitale istituzionale eviterà le criptovalute per molto tempo, riportando l’orologio indietro di anni in termini di adozione. Sicuramente questa situazione ha messo in allerta tantissime tipologie di investitori nel mondo.

grafico investitori

Per attirare nuovamente i capitali, l’ecosistema crittografico dovrà reimpostarsi completamente, eliminando i truffatori, le shitcoin e la mentalità del “arricchirsi velocemente”. Solo dopo questa “pulizia” degli schemi Ponzi e dei progetti privi di alcun valore reale, emergerà l’effettività utilità della blockchain. Oggi, il contesto in cui gli investitori di criptovalute agiscono è permissionless, cioè le transazioni avvengono in  completa assenza di un’autorità centralizzata.

L’eliminazione di tutte le mele marce e i cattivi investimenti potrebbe richiedere una resa dei conti più grande e un ulteriore calo dei prezzi delle criptovalute. Non si può sapere con certezza quanto durerà questa fase, appare però necessario che ci sia una forte inversione di marcia per far sì che non ci siano degli impatti ancora più significativi sul mercato delle criptovalute.

Altri articoli

Minute FED
Senza categoria

Minute FED: cosa sono e il loro impatto sui mercati

Minute FED: cosa sono e il loro impatto sui mercati I Minute FED sono una comunicazione rilasciata tre settimane dopo la riunione del FOMC che fornisce un riepilogo delle decisioni

Truffa exchange FTX
Articoli

Truffa Exchange FTX: le conseguenze per il mondo crypto

Truffa Exchange FTX: le conseguenze per il mondo crypto Avrete senz’altro sentito parlare della truffa dell’exchange FTX, il terzo più grande al mondo in termini di volumi di scambio di